Rarey: paura e dolcezza, “doma dolce e “putting through” (terza parte)

 Qualora voleste invece far coricare un cavallo, senza usare alcun metodo coercitivo, è possibile utilizzare il clicker scomponendo l’esercizio in fasi successive (SHAPING) e sfruttando semplicemente alcuni comportamenti naturali e quotidiani del cavallo ( AUTOSHAPING).

Cominciamo con l’insegnare al cavallo ad ABBASSARE LA TESTA (Head Lowering).

 Questo esercizio, inoltre:

1) Sviluppa il controllo emotivo perché per il cavallo abassare la testa ha un effetto calmante
2) Trasforma il carattere del cavallo, stabilizzando un buon comportamento generale(buona condotta)
3) Progressivamente si inverte la tendenza naturale del cavallo a tirare o a appoggiarsi sul morso estendendo l’incollatura.

 
Personalmente, io uso il comando vocale “GIÙ”.

Poi , clicchiamo quando il cavallo gratta il suolo prima di coricarsi. Clicco e ricompenso , senza che il cavallo vada oltre a questo comportamento.